HomeProdottiMigliori impastatrici professionali da usare in casa: guida all'acquisto
spot_img

Migliori impastatrici professionali da usare in casa: guida all’acquisto

Se sei un appassionato di cucina e vuoi fare il pane o la pasta fresca in casa (una scelta praticamente obbligata quando si è italiani e con un po’ di creatività in cucina!) la scelta di una buona impastatrice professionale da usare a casa può fare la differenza. Anzi, non è che “può” fare la differenza, rompiamo pure gli indugi: la fa. Eccome se la fa!

Il punto però è capire quale acquistare, dato che sul mercato esistono diverse impastatrici. Niente paura: in questo articolo-guida, esploreremo insieme i principali fattori da considerare quando si cerca di capire quali siano le migliori impastatrici professionali da usare in casa, e ti daremo una panoramica delle migliori opzioni disponibili sul mercato italiano al momento.

 

Cosa sono le Impastatrici Professionali?

Le impastatrici professionali sono delle macchine robuste progettate per gestire grandi quantità di impasto. Se vi è mai capitato di impastare a mano per fare del pane o della pasta, vi sarete resi conto che ci vuole parecchio impegno, braccia forti, pazienza e olio di gomito.

Sicuramente, a meno di non cucinare ANCHE per allenarsi, per chi vuole fare spesso pasta e pane in casa (e non solo) c’è bisogno di un supporto! E questo supporto sono le impastatrici, meglio se professionali dato che devono avere solidità e lunga durata.

Le impastatrici professionali sono quindi pensate per panettieri professionisti, e di conseguenza sono perfette anche per gli appassionati di cucina che desiderano un prodotto di alta qualità e che non temono di spendere qualche euro in più.

Ci sono però molte opzioni disponibili da considerare, ognuna con le proprie caratteristiche e funzionalità.

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici
Foto di djjewelz CC BY-ND 2.0

Cosa considerare quando si sceglie una impastatrice professionale?

Questa è davvero un’ottima domanda, dato che i fattori da tenere in considerazione quando si sceglie la propria impastatrice sono diversi, legati certo alle proprie esigenze ma non solo. Vediamo insieme quali sono quelli più importanti da tenere d’occhio:

Capacità

La capacità è probabilmente uno dei fattori più importanti da considerare quando si sceglie una impastatrice professionale. Questo perché la maggior parte delle macchine può gestire da 1 fino anche a ben 5 kg di impasto, e ci sono persino opzioni ancora più grandi disponibili. Assicurati quindi di scegliere una capacità che si adatta alle tue esigenze. Se non fai grandi quantità di pane, non ti serve mica una capacità da dieci chili!

Potenza

Com’è ovvio, la potenza della macchina è un fattore fondamentale, poiché va a determinare la quantità di lavoro che la macchina può realisticamente gestire a regime. Più è alta la potenza della macchina e maggiore sarà la capacità di lavorare con grandi quantità di impasto. Come per tutte le cose, poi, questo fattore va considerato in concomitanza con le tue possibilità domestiche in termini di energia disponibile (o di disponibilità tua a spendere in bolletta): considera che, in generale, le impastatrici professionali hanno una potenza compresa tra 500 e 1500 watt.

Velocità

Non tutti sanno che… le impastatrici professionali hanno diverse velocità, pensate per gestire impasti di diversa consistenza. Anche se alcune macchine hanno solo una velocità, altre ne hanno fino a 10, e sono quindi molto versatili. Valuta sempre per quali scopi ti servirà l’impastatrice nella tua cucina prima dell’acquisto quindi, dato che una macchina a mono velocità potrebbe risultarti inutile o poco d’aiuto con alcuni impasti, e invece una a più velocità potrebbe costarti di più ma magari potresti non avere bisogno di lavorare tanti tipi di impasto diversi.

Materiale del corpo e della ciotola

Un altro fattore basilare nella scelta, che deriva direttamente dalla quantità di carico di lavoro che ti aspetti di assegnare all’impastatrice, e da quanto realisticamente credi che ti durerà nel tempo la macchina, è costituito dal materiale del corpo e della ciotola: queste possono essere in acciaio inossidabile o in semplice plastica resistente. Ovviamente il primo, tenuto adeguatamente pulito, ti garantirà una durata più lunga nel tempo mentre la seconda può risultare più resistente ad ambienti umidi.

Accessori

Molte impastatrici professionali (quasi tutte a dire la verità) vengono vendute incluse di accessori importantissimi (senza i quali sarebbero praticamente inutili, e quindi saresti obbligato a comprarli a parte) come fruste, ganci per impasto e rulli per pasta. Alcune macchine includono anche accessori opzionali come tritacarne e grattugie. Assicurati di scegliere una macchina con gli accessori giusti per le tue esigenze, pena il dover sborsare altri soldi per comprarli in seguito!

 

Le Migliori 4 Impastatrici Professionali sul Mercato Italiano

Abbiamo fatto una ricognizione e ci siamo resi conto di come ci siano sono molte opzioni disponibili per chi vuole acquistare impastatrici professionali sul mercato italiano. Però per un motivo o per l’altro, molte di queste presentano uno o più fattori che non ci convincono appieno. Di seguito, quindi, riporteremo solo le 4 impastatrici che ci sono sembrate adeguate delle esigenze della maggior parte delle persone sotto molteplici punti di vista.

Kenwood KVL4100S

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici, impastatrice Kenwood KVL4100S

La Kenwood KVL4100S è una impastatrice professionale di alta qualità, ben nota ed apprezzata sul mercato italiano. Questa macchina ha una capacità di 6,7 litri e una potenza di 1200 watt. Una macchina molto potente, adatta a tanti tipi di impasti, anche a ciotola piena. È una impastatrice con 6 velocità, fornita con una serie di accessori tra cui una frusta, un gancio per impasto e un rullo per pasta. La ciotola è in acciaio inossidabile, ed è resistente e facile da pulire. Un’ottima impastatrice adatta alla maggior parte delle persone. Guarda il prezzo qui

KitchenAid Artisan

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici, impastatrice kitchen aid artisan planetaria

La KitchenAid Artisan planetaria è un’altra opzione abbastanza popolare per le impastatrici professionali da usare in casa. Anche se la KitchenAid ha una capacità di 4,8 litri (quindi inferiore alla Kenwood vista sopra ma sufficiente per consentirti di impastare fino a 2kg di pane circa), e una bassa potenza di 300 watt, la Artisan planetaria compensa con ben 10 velocità. Il suo design retrò la rende perfetta per cucine stilose dai colori pastello ispirate agli anni 60 e 70. Questa impastatrice viene fornita con i classici accessori di base, tra cui una frusta, un gancio per impasto e un rullo per pasta. La macchina è disponibile in una vasta gamma di colori. Guarda il prezzo qui

Kenwood Chef Baker XL

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici, Kenwood Chef Baker XL

La Kenwood Chef Baker XL  è una impastatrice professionale di alta gamma, per chi in cucina si sente nel proprio regno. È una macchina pensata specificamente per chi si destreggia bene in cucina, con la sua bilancia integrata. display digitale touch, ciotole intercambiabili per diverse quantità di impasto fino a 7l. La Chef Baker XL ha 8 velocità e 1200W di potenza, e anche se viene fornita con gli accessori standard tra cui una frusta, un gancio per impasto e un rullo per pasta, sono disponibili da acquistare a parte 25 altre tipologie di accessorio. Una macchina per professionisti, ma che può dare comunque una marcia in più alla vostra cucina domestica. Guarda il prezzo qui

Smeg SMF02RDEU

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici, impastatrice SMEG SMF02RDEU

La Smeg SMF02 è un’impastatrice professionale di design, che viene chiamato da Smeg “Robot da cucina”. Questa è una macchina interessante che si pone esattamente a metà tra le esigenze di chi vuole un prodotto semplice per poche preparazioni e chi vuole il meglio. È una impastatrice dal design riuscito, con una reinterpretazione piuttosto fresca dei design retrò che non scade nel già visto. La sua capacità è di 4,8 litri e la sua potenza di 800 watt, per cui, grazie anche alle sue 10 velocità, La SMF02RDEU può affrontare con una certa agilità anche impasti un po’ più densi, senza incidere eccessivamente sulla bolletta. Viene fornita ovviamente con i suoi bravi accessori: frusta, gancio per impasto e rullo per pasta. Guarda il prezzo qui

Conclusioni

Stabilito che scegliere la giusta impastatrice professionale per la tua cucina può fare la differenza nella preparazione di un impasto tra uno perfetto ed uno insufficiente, la vasta gamma di opzioni disponibili sul mercato porta a dover considerare con una certa importanza una serie di fattori.

La capacità, la potenza, la velocità, il materiale del corpo e della ciotola e gli accessori disponibili, sono tutte cose da considerare attentamente prima di effettuare l’acquisto. Ma vogliamo sperare che questa breve guida ti possa aiutare a trovare la migliore impastatrice professionale per le tue esigenze culinarie!

Le migliori impastatrici professionali, impastatrici professionali da casa, acquisto impastatrici, impastare il pane
Foto di Denna Jones CC BY 2.0

Domande frequenti sulle impastatrici

  1. Qual è la differenza tra un’impastatrice professionale e una domestica? Una impastatrice professionale è progettata per gestire grandi quantità di impasto, mentre una impastatrice domestica è progettata per un uso occasionale in cucina. In genere però, dato che impastare è un lavoro pesante, le impastatrici puramente domestiche possono risultare poco resistenti e durare poco nel tempo.
  2. Quanto dura una impastatrice professionale? Beh, dipende: la durata di una impastatrice professionale ha a che fare con il modello, con la qualità dei materiali impiegati, con il controllo qualità del produttore (di solito Kenwood ha uno dei controlli qualità migliori). In genere, però, una macchina di alta qualità può durare diversi anni senza problemi.
  3. Posso utilizzare una impastatrice professionale per fare altri tipi di preparazioni che non siano da forno? Sì, è possibile, ed è per questo che a volte alcune impastatrici vengono anche definite “robot da cucina”. Molte impastatrici professionali infatti includono accessori opzionali come tritacarne e grattugie, che permettono di fare altre preparazioni in cucina non strettamente legate a pane e pasta.
  4. Devo scegliere una impastatrice professionale con accessori inclusi o posso acquistarli separatamente? Questo dipende dalle tue esigenze. Se sai di avere bisogno di accessori specifici, può essere conveniente scegliere una macchina con accessori inclusi. Altrimenti, puoi acquistare gli accessori separatamente in base a quello che vuoi fare in cucina. La fantasia è il limite!
  5. Qual è la migliore impastatrice professionale per fare la pasta fresca? Tutte le impastatrici professionali elencate sopra sono in grado di fare la pasta fresca, basta utilizzare accessori come il rullo per pasta. In genere, la stragrande maggioranza delle impastatrici che puoi acquistare è dotata all’origine di un rullo per pasta.
  6. Posso utilizzare una impastatrice professionale per fare impasti senza glutine? Sì, ovviamente. Molte impastatrici professionali sono in grado di gestire gli impasti senza glutine, anche se la loro consistenza è diversa. È importante verificare che la macchina sia dotata di un gancio per impasti senza glutine, che ha una forma diversa per lavorare gli impasti senza glutine in modo adeguato.Questo perché in un impasto tradizionale, la maglia glutinica che si forma va a renderlo elastico e coeso, favorendo la sua lavorazione. Senza questa maglia glutinica, gli impasti si possono rompere facilmente e risultare molto duri: per questo esistono accessori specifici per la lavorazione senza glutine.Ovviamente ATTENZIONE: se stai lavorando a un impasto senza glutine, è consigliabile dedicare molta attenzione alla pulizia dell’impastatrice prima di cominciare. È molto facile che la farina si contamini se la pulizia non è stata eseguita in modo certosino prima di cominciare a lavorare un impasto senza glutine.
  7. Quanto devo spendere per una buona impastatrice professionale? Il prezzo di una impastatrice professionale varia in base alla capacità, alla potenza e alla qualità dei materiali. In genere, però, possiamo dire che le impastatrici di alta gamma costano tra i 500 e i 1000 euro. Se non vuoi spendere così tanto ci sono altre opzioni meno costose sul mercato, ma ricordati sempre di seguire le nostre raccomandazioni e di valutare bene le tue esigenze prima di un acquisto.
  8. Quali sono le marche migliori di impastatrici professionali? Le marche più popolari di impastatrici professionali includono KitchenAid, Kenwood e Smeg , ma ci sono anche altre opzioni disponibili sul mercato fornite da altri marchi dalla buona reputazione. In genere, possiamo dire che è importante scegliere una marca affidabile per garantirti una macchina che lavori in modo efficiente e corretto e che duri a lungo nel tempo.
  9. Qual è la differenza tra impastatrice e planetaria? L’impastatrice è una macchina più versatile che può essere utilizzata per una varietà di scopi diversi, mentre la planetaria è una macchina specificamente progettata per la preparazione degli impasti. La scelta tra queste due macchine dipende dalle tue esigenze: se pensi di aver solo bisogno di lavorare impasti, una planetaria può soddisfare meglio le tue esigenze.
  10. Come pulire l’impastatrice? Per pulire l’impastatrice dopo averla utilizzata, non attendere che i residui di impasto siano induriti, perché rimuoverli dopo potrebbe danneggiare la ciotola. Risciacqua subito e poi esegui un secondo lavaggio con acqua e aceto. NON far entrare acqua direttamente in contatto con la struttura esterna: smonta la ciotola per pulirla.Se i residui di impasto si sono invece già induriti, usa la spatola di plastica in dotazione (o acquistane una se non avevi la spatola in dotazione nella scatola dell’impastatrice) per staccarli e depositarli sul fondo, per poi rimuoverli. NON usare una spatola metallica, visto che potresti graffiare la ciotola. Dopodiché utilzza un panno spugna oppure una spugna per piatti dal lato morbido: non usare spugne a retina, non usare la parte abrasiva di una spugna da cucina. I graffi in una ciotola da impastatrice vanno SEMPRE evitati, perché possono generare zone dove i batteri hanno la possibilità di depositarsi, ed essere molto difficili da pulire in futuro.La frusta e gli altri accessori vanno smontati anch’essi subito dopo la lavorazione e immersi in acqua e aceto per essere puliti, e poi risciacquati, asciugati e conservati. Non usare mai detergenti chimici con gli accessori dell’impastatrice perché a lungo andare potrebbero rovinarsi. In caso la tua impastatrice sia in acciaio inossidabile o altro metallo, dopo la pulizia puoi utilizzare un piccolo panno imbevuto nel succo di limone per dare un’ultima pulita ed evitare che la superficie nel tempo si opacizzi.

 

(origine dell’immagine di copertina)

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari