HomeProdottiI migliori cavatappi: 8 nomi per una guida all'acquisto
spot_img

I migliori cavatappi: 8 nomi per una guida all’acquisto

Cosa c’è di più bello che stappare una bella bottiglia di vino in compagnia? Talvolta, persino da soli, quando ci si appresta a godersi una bella cenetta, è sempre un bel piacere scegliere con cura la bottiglia dalla propria collezione (magari ben esposta in una bella vetrinetta, come quelle di cui abbiamo parlato in questo articolo), stapparla e lasciare che il vino respiri un po’ prima di versarlo nel calice.

C’è solo un piccolo ostacolo tra noi e il vino: il… tappo! Che sia di plastica o di sughero, per aprire una bottiglia occorre un cavatappi adatto allo scopo. Quali sono i migliori cavatappi? Al contrario di quello che pensano in molti, ci sono cavatappi e cavatappi, di diverse categorie, ognuno con i suoi pregi e le sue situazioni d’uso in cui è raccomandato.

LEGGI ANCHE: le migliori vetrinette per vini e alcolici

I migliori cavatappi, cavatappi vino, cavatappi tascabile
Foto di sunshinecity CC BY 2.0

Non potendo elencare tutte le tipologie di cavatappi in commercio, ci limiteremo ad accompagnarvi lungo una guida all’acquisto fatta di 8 nomi, per 8 cavatappi consigliati. Sia che siate appassionati di vini, cultori o semplici assaggiatori occasionali.

I migliori cavatappi

1) Cavatappi tascabile Barvivo

Cavatappi professionale tascabile, è un apribottiglie perfetto per vino e birra

Con questo cavatappi della Barvivo si possono aprire tutte le bottiglie di vino che si vogliono: anche le più pregiate! Infatti è pensato e progettato per estrarre anche i tappi più fragili e lunghi in modo rapido e pulito.

Un altro vantaggio da non trascurare è dovuto al fatto che è tascabile, quindi perfetto non solo per appassionati di vino, ma anche e soprattutto per camerieri e bartender.

I migliori cavatappi, cavatappi professionale tascabile

PRO: È tascabile ed è dotato di coltellino integrato per togliere qualsiasi capsula. Facile da pulire, può durare a lungo dato che è fatto in acciaio Inox.

CONTRO: Può risultare poco maneggevole, per via del design non pienamente azzeccato e del peso, di ben 115g.

Recensioni dei clienti : 4,5 su 5 con piu di 9300 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui

Controlla il prezzo su Amazon

 

2) Cavatappi a presa comoda CORKAS 

Cavatappi professionale tascabile per bottiglie di vino, dotato di presa ergonomica.

Questo della Corkas è uno strumento che è stato disegnato e progettato partendo dall’esperienza dei sommelier, e combina elegantemente in un solo oggetto un cavatappi per vino, un apribottiglie per birra ed un tagliacapsule.

È fatto in acciaio inossidabile 420 mentre il manico di design ergonomico è realizzato in legno. Una combinazione che rende l’oggetto molto elegante.

I migliori cavatappi, cavatappi tascabile professionale

PRO: Il Corkas è resistente e leggero, e la presa comoda è davvero comoda. Il tagliacapsule è di buona qualità e l’apribottiglie per le birre si usa facilmente.

CONTRO: Il design della presa, nel renderla comoda, altera comunque l’equilibro del cavatappi. Il che vuol dire che farete fatica ad abituarvi alla tecnica di apertura delle bottiglie di vino con questo cavatappi. Una volta fatta la mano comunque, non dovreste avere troppi problemi.

Recensioni dei clienti : 4,4 su 5 con piu di 4567 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

 

3) Cavatappi elettrico One Touch ZOYID

Cavatappi elettrico senza filo, comodo ed economico.

Sapevate che esistono gli apribottiglie elettrici? Ebbene si! E questo della Zoyid è molto interessante dato che ad un prezzo davvero competitivo vi offre: impugnatura ergonomica per utilizzo facilitato, design pensato per adattarsi alla maggior parte delle bottiglie di vino tradizionali in commercio, operazione a tasto singolo. Basta posizionare la bottiglia, premere il pulsante e… magia! Il tappo viene rimosso automaticamente.

I migliori cavatappi, cavatappi elettrico, cavatappi elettronico, cavatappi automatico

PRO: Ha un ottimo rapporto qualità prezzo, è di facile utilizzo e rimuove un tappo in circa 7 secondi.

CONTRO: Fa uso di 4 batterie AA e la carica non dura tantissimo, dato che se le pile non sono a piena efficienza il cavatappi non ha sufficiente energia per lavorare. E quando questo accade, diventa difficile poi rimuovere il tappo a mano. Le pile inoltre non sono comprese nella confezione. Sconsigliamo questo cavatappi per l’apertura di bottiglie ad alto costo (ma in quel caso un vero cultore usa un cavatappi manuale!)

Recensioni dei clienti : 4,4 su 5 con piu di 1077 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

4) Cavatappi elettrico Peugeot professionale

Cavatappi elettrico Elis Touch con taglia capsule, senza filo

Mah, noi pensavamo che la Peugeot facesse solo automobili e invece guarda qua… eh, quando c’è il vino di mezzo non bisogna mai sottovalutare sti francesi! Vediamo dunque questo prodotto, che stappa le bottiglie di vino veramente bene. Praticamente fa tutto da solo: dovete solo premere il tasto in cima.

Parliamo di un cavatappi eccellente, di ottima qualità costruttiva e anche un bell’oggetto da avere in cucina. Siamo su un pianeta completamente diverso rispetto al cavatappi elettrico Zoyid, ma… anche il prezzo lo è.

I migliori cavatappi, cavatappi elettrico, cavatappi elettronico, cavatappi automatico, cavatappi elettrico Peugeot

PRO: ottimo design, di facile utilizzo, ricaricabile (si collega un cavo alla base)

CONTRO: il costo è abbastanza alto. Inoltre, essendo un ricaricabile, in futuro potrebbe necessitare di sostituire il pacco batteria e… chi lo fa?

Recensioni dei clienti : 4,5 su 5 con piu di 527 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

 

5) Cavatappi Ipow classico a 2 leve

Classico modello di apribottiglie con due leve, antiscivolo.

Il cavatappi classico da casa è intramontabile: chi non ha mai utilizzato questo tipo di cavatappi a 2 leve (le “ali”, anche detto cavatappi “a omino” visto che le leve sembrano due braccia) per stapparsi un buon vino a tavola?

I vantaggi di questo design sempreverde sono diversi: apertura di bottiglie con poco sforzo, rischi di rottura del tappo minimizzati, versatilità di apertura sia vino sia birra…  c’è un motivo se i cavatappi a 2 leve sono da tantissimi anni i più acquistati.

Questo della iPow è realizzato in una resistente lega di zinco, e quindi ha una maggiore resistenza alla corrosione rispetto ai metalli tradizionali. E non dimentichiamoci un fattore importante: nella confezione trovate in regalo un tappo in metallo riutilizzabile, per richiudere comodamente la vostra bottiglia!

I migliori cavatappi, cavatappi a leva, cavatappi a omino

PRO: di facile utilizzo e con presa comoda, ha un ottimo rapporto qualità prezzo .

CONTRO: Il meccanismo delle leve è straconosciuto, ma dovete fare attenzione a esercitare in modo equilibrato la forza su entrambe. Stressarne troppo una rispetto all’altra può facilmente portare alla rottura del cavatappi, che da questo punto di vista può dirsi più fragile di altri, dato che le dentellature sono un po’ più piccole della media.

Recensioni dei clienti : 4,4 su 5 con piu di 629 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

 

6) Cavatappi professionale da parete BOJ

Cavatappi professionale da appendere alla parete, bello per un locale, bellissimo per casa vostra.

Il cavatappi da parete è un oggetto molto particolare, e spesso poco conosciuto: è stato ideato e progettato 75 anni fa da Santiago Olañeta e dal suo team di designer. Il modello gode di un brevetto a livello quasi mondiale, e quindi non sono molte le aziende che possono produrne uno.

La statunitense BOJ è la prima ad averne prodotti, e ha anche apportato alcuni cambiamenti al design di base sulla base di suggerimenti dei clienti. Il cavatappi da parete richiede anzitutto una parete solida per essere montato, e una certa precisione nel fissaggio dei tasselli.

Inoltre vuole anche una certa forza per essere utilizzato ma apre le bottiglie in fretta. La sua progettazione è votata alla durata nel tempo a fronte dell’apertura di tante bottiglie.

I migliori cavatappi, cavatappi da parete, cavatappi professionale da parete, cavatappi BOJ, cavatappi americano da parete

PRO: facile aprire velocemente le bottiglie di vino con un oggetto del genere ma… essendo progettato per luoghi dove vengono aperte tante bottiglie, il BOJ è consigliato o per i locali o se volete un oggetto di design in casa. o progettato per essere utilizzato in posti che richiedono l’apertura di molte bottiglie di vino

CONTRO: non di facile installazione e richiede molta forza per essere usato. Se aprite bottiglie in casa solo occasionalmente orientatevi su altri nomi di questa lista.

Recensioni dei clienti : 4,5 su 5 con piu di 103 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

 

7) Cavatappi – Levatappi Vacu Vin da sommelier, a lamelle 

Cavatappi – Levatappi a strappo professionale da sommelier

Il Levatappi è un super accessorio per i veri amanti del vino, ed è infatti utilizzato principalmente dai sommelier. La tecnica per utilizzarlo non è per tutti né facile, occorre una certa esperienza per poter utilizzare efficacemente un levatappi a lamelle.

Ma oltre ad essere “figo”, perché togliere un tappo al vino con questo oggetto vi segnala subito come intenditori, il levatappi ha una sua destinazione precisa: l’apertura di bottiglie di vino con molti anni sulle spalle.

Quando alcuni vini, soprattutto quelli pregiati, devono essere aperti, si presenta sempre il rischio di rottura del tappo, dato che di solito questo è, soprattutto nella parte superiore, in cattive condizioni e fragile.

Il levatapppi a strappo (o a lamelle) invece consente di risolvere il problema e di stappare queste bottiglie mantenendo il tappo il più integro possibile.

I migliori cavatappi, cavatappi levatappi, cavatappi a lamelle, levatappi a strappo, levatappi a lamelle, cavatappi da sommelier

PRO: poco costoso e molto utile per bottiglie vecchie con tappo poco integro o fragile.

CONTRO: difficile da utilizzare, e ancora più difficile se volete usarlo per delle bottiglie moderne. Può stapparle, ma fate prima a prendere un altro tipo di cavatappi. A meno che non vogliate dare sfoggio della vostra anima da sommelier a tavola con gli ospiti!

Recensioni dei clienti : 4,2su 5 con piu di 753 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

8) Cavatappi a leva Kitchen Craft by Bar Craft

Cavatappi a leva della Bar Craft con set Connoisseur

Aprire le bottiglie rapidamente in pochissimi secondi? Un gioco da ragazzi con questo cavatappi a leva! Il design di questo cavatappi della Bar Craft è davvero indovinato dal punto di vista della funzionalità, e permette di aprire i vostri vini preferiti in… 3 secondi.
Qualcosa in più se contate il tempo che ci mettete a recuperare la bottiglia e metterla in posizione. Nella confezione inoltre trovate non solo il cavatappi ma anche il dispositivo di taglio capsula, la spirale cavatappi di ricambio e un tappo da vino riutilizzabile.

I migliori cavatappi, cavatappi a leva, cavatappi a leva singola

PRO: La facilità di utilizzo è disarmante e il design è davvero ottimo. Il fatto che nel set siano compresi spirale di ricambio e tappo da vino lo rende anche piuttosto conveniente.

CONTRO: Il meccanismo delle ruote dentellate, essendo “ingegnerizzato”, ha dei punti deboli rispetto a quello dei cavatappi a due leve tradizionali. Basta inserirlo leggermente fuori posizione o fare forza nel modo sbagliato ed il meccanismo va fuori asse. Se va completamente fuori asse, il cavatappi diventa inservibile. Se invece va fuori asse soltanto leggermente si può ancora usare, ma diventa molto fragile e si può rompere facilmente.

Recensioni dei clienti : 4,4 su 5 con piu di 2098 valutazioni 

per vedere il prezzo vai qui 

Controlla il prezzo su Amazon

Ok, ma come scegliere un buon cavatappi? Come acquistare il cavatappi giusto?

Dato che il cavatappi è un utensile indispensabile per gli amanti del vino (ma anche per chi del vino ha fatto una professione), possederne uno di buona qualità concede diversi vantaggi: permette di risparmiare tempo, di mantenere inalterate le qualità del vino e soprattutto… permette di non rompere i tappi.

Dal momento che ci sono molti modelli sul mercato, e che la lista che vi abbiamo proposto sopra ne elenca solo alcuni, vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali che dovreste considerare quando acquistate un cavatappi.

LA FORMA E LA FUNZIONALITÀ

Quando si cerca un cavatappi sul mercato, la prima cosa che sicuramente salta all’occhio è la forma. Ci sono cavatappi di diverse dimensioni, e l’aspetto può apparire più o meno professionale (ad esempio alcuni cavatappi ad “omino” sembrano certamente meno professionali di altri e più divertenti).

Forma che vi suggerisce immediatamente la funzione, come abbiamo visto prima nella lista: i cavatappi possono essere a strappo, a leva, da parete… quindi la prima cosa che dovreste considerare è: dove lo devo mettere? Quante bottiglie ci devo aprire? Per alcuni avrà senso orientarsi su un prodotto dal design elegante, per altri sarà meglio puntare alla nuda funzionalità.

Per un utilizzo casalingo sicuramente la migliore scelta è un cavatappi a doppia leva o, se siete un po’ pigri, a batteria (tra l’altro quello a batteria è pure un bell’argomento per aprire la conversazione con i commensali!).

Per i camerieri o i sommelier ovviamente nessuna di queste due scelte è accettabile (ma voi ce lo vedete un sommelier che tira fuori dal taschino un cavatappi elettrico? Eh no, anche perché non ci entra…) dato che queste categorie di lavoratori si orienteranno sui cavatappi tascabili o su quelli a lamella.

Sfruttando la forma a “omino”, alcuni cavatappi a doppia leva presentano design simpatici e sbarazzini. Foto di Didriks CC BY 2.0

ACCESSORI

È sicuramente una caratteristica da tenere in considerazione quando si compra un cavatappi: che accessori ci sono?

Anzitutto, teniamo presente che tutte le bottiglie di vino (e anche alcune di birra) hanno le “capsule” da rimuovere prima dell’apertura. Questa copertura sa essere fastidiosa e la rimozione non sempre è semplice, ma molti cavatappi presentano un accessorio adatto allo scopo, il tagliacapsule (di solito un semplice coltellino).

MATERIALI

Dato lo sforzo a cui è soggetto un cavatappi (i tappi sono fatti per proteggere il vino a scapito della loro facilità di rimozione. D’altra parte, un tappo che viene via facilmente non vi darebbe una percezione di qualità del vino sottostante), questi oggetti devono essere composti da materiali resistenti, metalli di qualità, preferibilmente inossidabili o con trattamenti inossidabili.

Anche perché a nessuno piace rimanere con la bottiglia chiusa e il cavatappi rotto, no? Senza contare il fatto che un’usura dei materiali può compromettere la precisione del cavatappi, e di conseguenza portare ad altre spiacevoli conseguenze come la terribile “sbriciolatura” del tappo.

Non di minore importanza sono materiale e design delle impugnature, che devono essere ergonomiche e soprattutto poco scivolose. Il nostro consiglio è: puntate sempre su cavatappi con manici antiscivolo e con una spirale di dimensioni “corrette”.

Più è scivoloso un cavatappi e più rischiate di danneggiare il tappo, mentre riguardo alla spirale ci sono cavatappi con questo elemento troppo lungo o troppo corto. Nel primo caso si incrementa il rischio di rottura del tappo, nel secondo caso quello di attacco insufficiente nel tappo e quindi danneggiamento del tappo senza che questo venga rimosso.

I migliori cavatappi
Foto di Park City Area Restaurant CC BY 2.0

Se avete a che fare con i cavatappi, vi sarete posti queste domande…

Mi si è rotto il cavatappi, o sono senza. Come faccio a togliere il tappo del vino senza cavatappi?

Può capitare che sul più bello siamo rimasti senza il nostro adorato utensile. Il vino è lì ma sembra irraggiungibile, rinchiuso nella sua prigione di vetro. Dobbiamo ingegnarci.

Si può utilizzare una comune chiave di quelle seghettate, forzandola nel tappo in modo inclinato (NON perpendicolarmente!). Una volta inserita la chiave per circa il 60% della lunghezza, cominciare a ruotarla come si farebbe con un cavatappi classico.

Oppure, potete usare una vite: inseritela con un cacciavite al centro del tappo per quasi tutta la sua lunghezza (lasciate la testa un po’ fuori), quindi usare i denti di una forchetta per “afferrare” la vite e tirarla su. Forse rovinerete un po’ la forchetta, ma avrete il vostro vino!

Se anche questo non funziona, non vi resta che “il metodo della scarpa”: sfilatevi una scarpa, appoggiate il fondo della bottiglia all’interno sulla zona del tallone. Adesso tenete salda la bottiglia e sbattete la scarpa contro una parete o una superficie verticale. Ad ogni colpo dovreste notare il tappo fuoriuscire un po’: non appena sarà sufficientemente fuoriuscito da essere afferrato con le dita, potrete stappare la vostra bottiglia.

I contro di quest’ultimo metodo? Potreste rompere la bottiglia e danneggiare il muro, o entrambe le cose. Quindi se la bottiglia che state cercando di aprire è bella costosa… lasciatela dove sta e apritevi una birra. La bottiglia aspetterà che vi compriate un buon cavatappi!

I migliori cavatappi, come aprire il vino senza cavatappi
Come aprire il vino senza cavatappi? il metodo della vite! Foto di @danielooi CC BY-NC 2.0

Come si chiama il cavatappi in italiano? È il suo nome corretto?

Beh si, altrimenti non avremmo usato il termine per tutto l’articolo! Comunque ci sono altri nomi per il cavatappi in italiano, questo può chiamarsi infatti cavaturaccioli, sturabottiglie o tirabusciò.

Come utilizzare un cavatappi?

Come usare un cavatappi non elettrico

Prima di poter aprire la vostra bottiglia, la prima cosa da fare è togliere la capsula sul tappo; in seguito, posizionate la spirale del cavatappi e girate in senso orario, facendo attenzione a non fare troppa pressione e non far cadere i trucioli nel vino.

Quando il cavatappi e ben saldo, tenete con una mano la bottiglia e fate pressione con la doppia leva nel caso dei cavatappi a doppia leva, oppure in caso di quello tascabile bloccandolo sull’orlo della bottiglia con l’apposito fermo e facendo leva su quello con il resto del cavatappi.

Un trucco che si può utlizzare quando il tappo non vuole uscire o è molto duro è quello di mettere il collo della bottiglia sotto l’acqua calda.

Come usare un cavatappi elettrico 

È il tipo di cavatappi più facile da utilizzare: basta posizionare la spirale sul tappo e, dopo aver tolto la capsula, premere un pulsante, pulsante che solitamente è posto sopra. Dopo alcuni secondi, la vostra bottiglia sarà aperta!

I migliori cavatappi, cavatappi Barvivo
La nostra scelta? Rimaniamo sul primo della lista, il BARVIVO. Ottimo per qualità prezzo, dovete prenderci la mano se non avete mai usato questo tipo di cavatappi ma è davvero ottimo
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Popolari